18 novembre 2015

Torta salata con la zucca e pasta matta alla ricotta





Tra tutte le zucche, la Delica è una di quelle che preferisco anche se la Hokkaido resta senza dubbio il top perchè di lei non si butta niente! La Delica è piccoletta, la sua polpa è bella compatta, anche dopo la cottura risulta abbastanza asciutta e per questo perfetta per certe ricette. Se quindi vorrete avere pochi problemi (polpa troppo umida e difficile da gestire), quando possibile, sceglietela per le vostre preparazioni, tanto fino a tutto Dicembre resterà sui banchi dei mercati. Il gusto è decisamente molto dolce ed è per questo che amo utilizzarla per le mie cake come ho fatto per per la Torta morbida con la zucca senza burro, per la Torta di zucca e mandorle senza burro senza olio e senza glutine, per la Cheesecake alla zucca con copertura al cioccolato, per la Torta zebrata vegana con zucca e zucchine, per la Torta di carote e zucca e per la Torta di mele e zucca! Potrete anche testarla per preparare gli Gnudi di zucca o per le Polpette di zucca e ricotta al forno, lascio a voi la scelta! 






Anche oggi la mia Delica è finita in una torta ma non quella che vi aspettereste di trovare qui da me dopo lo smisurato elenco là sopra....una torta quindi ma salata, bhè, si fa per dire salata poiché la dolcezza della zucca, unita alla dolcezza delle patate e della ricotta, ha resto questa ricetta più simile ad un dolce che ad un piatto jolly. Per smorzare allora un po' il gusto, ho unito anche del gorgonzola, e il risultato mi è piaciuto molto. Ho evitato di utilizzare delle basi troppo ricche e caloriche come la pasta sfoglia o la pasta brisè,  per questa torta salata quindi ho optato per una pasta matta alla ricotta che si prepara al volo e che ha degnamente ospitato un ripieno ricco e pesante. Li avete visti poi quei puntini neri? Sono semi di papavero, carini vero? Rallegrano la sfoglia matta perché per me, un piatto deve essere buono quanto bello ^_^! Ok...ok..la smetto di parlare, vi lascio agli ingredienti e vi auguro una magnifico proseguimento, magari proprio con questa ricetta che diventerà la vostra cena, il vostro pranzo o anche la vostra merenda di domani.




La pasta matta, come tale, potrebbe fare qualche capriccio poichè a seconda della farina utilizzata potrebbe aver bisogno di ulteriori liquidi. Se in fase di lavorazione, vi accorgete che l' impasto è troppo appiccicoso, unite poca farina, se diversamente, fosse troppo tenace, unite poca acqua. Ad ogni modo, dopo che avrà riposato una mezz' ora, la pasta matta risulterà perfetta per essere lavorata; stendetela su un piano di lavoro infarinato e tiratela al massimo, dovrà risultare molto sottile!



Torta salata con la zucca e pasta matta alla ricotta


Ingredienti
(per uno stampo da 24cm)


PER LA PASTA MATTA  ALLA RICOTTA

  • 250g di farina 0
  • 85g di acqua
  • 240g di ricotta vaccina asciutta 
  • 1 pizzico di sale
  • semi di papavero q.b.


PER LA FARCIA

  • 180g di ricotta vaccina
  • 70g di gorgonzola 
  • 30g di Grana Padano
  • 380g di zucca Delica cruda (solo polpa)
  • 1 patata media lessa
  • 2 uova medie
  • 50ml di latte
  • sale e pepe q.b.
  • 1 cipolla media
  • pinoli q.b.

Procedimento


Per la pasta matta

  • Su un piano di lavoro pulito formare una fontana con la farina e disporre al centro l' acqua, il sale, i semi di papavero e la ricotta scolata.
  • Impastare fino a formare un impasto ma senza lavorarlo troppo (risulterà comunque non troppo asciutto).
  • Avvolgerlo nella pellicola e lasciare riposare ben sigillato per 30 minuti circa a temperatura ambiente.
Per la zucca
  • Nel frattempo saltare in padella la zucca ridotta a cubetti con la cipolla tritata finemente, salare, pepare e cuocere per pochi minuti; lasciare da parte.
Per la farcia
  • In un recipiente unire la ricotta, il gorgonzola, le uova, il latte e il Grana Padano; salare, pepare e amalgamare il tutto. Unire la zucca  saltata in padella e la patata lessa tagliata a cubetti.
STENDERE LA SFOGLIA E FARCIRE
  • Trascorso il tempo, stendere la pasta matta in una sfoglia sottile, utilizzare un piano di lavoro pulito e leggermente infarinato dato che l' impasto risulterà con una percentuale di umidità superiore rispetto a quella preparata senza ricotta. Utilizzare la pasta matta avanzata per altre ricette (tartellette, strudel, altre torte dolci o salate).
  • Adagiare la pasta matta sullo stampo scelto, precedentemente rivestito con carta da forno. Con delicatezza, lasciare aderire al pasta allo stampo.
  • Disporre la farcia alla ricotta sulla sfoglia, unire i pinoli e tagliare la pasta matta in eccesso.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 35 minuti circa (coprire con della carta stagnola in caso la superficie si scurisse troppo).
  • Sfornare e servire subito.





Share:

9 commenti

  1. Tra le zucche la Delica è quella che preferisco. La pasta matta con l'aggiunta della ricotta è da provare. Questa torta salata deve essere deliziosa.

    RispondiElimina
  2. che splendida ricetta! bellissima la puntinatura e bellissimi i colori!

    RispondiElimina
  3. Un bicchiere di vino e via...la cena è risolta!
    Bellissima anche la pasta matta con i semi di papavero e poi il ripieno è golosissimo. Buona serata!

    RispondiElimina
  4. Anche a casa mia la zucca trova sempre un posto in prima fila!!! Bellissima anche questa preparazione

    RispondiElimina
  5. Delizia per gli occhi e per il palato...complimenti!

    RispondiElimina
  6. adoro la zucca ed anche per me la delica e la mantovana sono le migliori...favoloso il tuo abbinamento, e quella pasta matta poi....che dire...la devo provare!
    bacione

    RispondiElimina
  7. Non potevo da toscana, non commentare questo blog, queste magnifiche ricette sicuramente da provare e foto da copertina! Anche io sono amante prima una poi l'altra, ma allo stesso pari, di cucina e fotografia e di tutto ciò che è arte e fatto con il cuore! Brava, spero anche tu, faccia una capatina nel mio neonato blog che è ancora tutto da sistemare ma adoro i commenti ed i suggerimenti. Ti metto nella mia lista dei preferiti! a presto ;O)

    RispondiElimina
  8. Mi sono aggiunta ai tuoi lettori!!! :O)

    RispondiElimina
  9. Questo lenzuolo di pasta mi torna in mente ogni volta che apro il frigo e vedo la ricotta, quella buona, che devo usare prima di partire. Caso vuole che abbia pure una bella pallina di radicchio e qualche fungo secco... é arrivata la prima neve, mi pare il giorno ideale per mettersi ad impastare, che ne pensi?!?!

    RispondiElimina

Le vostre parole sempre gradite, essenziali per me.....mi scuso in anticipo se non sempre riuscirò a rispondere, leggo sempre tutti i messaggi con grande entusiasmo ed emozione e sono proprio questi piccoli gesti che mi danno la spinta a fare sempre meglio, immensamente grazie.

© PANEDOLCEALCIOCCOLATO | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig