19 febbraio 2015

Brioche al latte di mandorle con lievito madre - Brioche almond milk

Dopo la Brioche al succo di mela, sciroppo d' acero e cannella e dopo il Pan Brioche per i pigri arriva un' altra Brioche che è stata però viziata più del dovuto...il perché??? E' stata coccolata dal latte dolce di mandorle, da una lievitazione lenta e naturale e da un infinito amore...lo stesso amore con il quale, l' autrice della ricetta ha scritto  "All' ombra dei Mandorli in Fiore ". La ricetta di oggi arriva proprio da quel ricettario un po' dolce e un po' salato...un libro che piano piano sto scoprendo fatto di immagini di food che vanno altre il piatto in se stesso...un libro dove non ti aspetti di scovare immagini rubate al suo mondo...al mondo di Rossella e un libro dove ricette e mandorli in fiore, si alternano regalando pause piacevoli in ogni lunga giornata trascorsa in cucina.



Oggi ancora un lievitato...si perché in effetti, non passa giornata senza che la mia cucina, regali a me e certe volte anche ai miei vicini, qualcosa che è stato prima impastato...poi coccolato...poi lasciato al caldo e poi abbrustolito nel forno...dolce o salato...con il cioccolato o con la cannella.....al limone o con le mandorle..insomma, di qualsiasi forma e sapore si parli....sicuramente alla fine si dovrà far lievitare. Credo che se potessi immaginarmi in un' altra vita, mi vedrei con una divisa bianca, tutta infarinata, con un' impastatrice enorme a fianco e con un forno poco distante, che butta fuori pagnotte....brioche e tutto ciò che gira intorno a questo meraviglioso mondo...si...si...credo che se potessi immaginare un' altra me...la immaginerei proprio così.

Brioche al latte di mandorle con lievito madre

Ingredienti
(per 6 brioche)

PREPARAZIONE: 20'
RIPOSO: 4h + 1h
COTTURA: 20'

  • 500g d farina di forza w330
  • 5g di latte in polvere
  • 200g di lievito madre attivo
  • 250g di latte di mandorle
  • 30g di zucchero grezzo di canna
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale
  • 100g di burro morbido
  • 80g di mandorle a lamelle (+ altre per finire)
  • latte di mandorle q.b.

Preparazione

  • Unire la farina e il latte in polvere e lasciare da parte.
  • Nella ciotola della planetaria unire il latte di mandorle (intiepidito) al lievito madre; mescolare, azionando la macchina con il gancio per impastare, finché il lievito si è sciolto.
  • Unire la farina con il latte in polvere e impastare finché gli ingredienti si saranno amalgamati.
  • Unire l' uovo, lo zucchero e il sale e impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Unire adesso il burro morbido a piccoli pezzi e lasciare che l' impasto assorba i grassi (impastare a lungo).
  • L' impasto si dovrà presentare morbido ed elastico (se necessario, unire uno o due cucchiai di farina ma solo se l' impasto dovesse risultare troppo umido).
  • Formare una palla, incidere a croce e lasciare lievitare fino al raddoppio (4 ore circa) in un recipiente capiente, coperto con pellicola per alimenti, al caldo e lontano da correnti d' aria.
  • Trascorso il tempo dividere l' impasto in 6 parti uguali; dividere ogni parte in altre tre parti sempre uguali.
  • Con ogni porzione d' impasto formare dei filoncini lunghi circa 20cm. 
  • Rotolare ogni filoncino di pasta nelle mandorle a lamelle e realizzare 6 treccine.
  • Posizionare ogni treccina su una placca rivestita con carta da forno avendo l' accortezza di distanziarle bene l' una dall' altra.
  • Coprire bene con della pellicola per alimenti e lasciare lievitare al caldo lontano da correnti d' aria; per un' ora circa.
  • A lievitazione avvenuta, spennellare con il latte di mandorle, decorare con altre mandorle a lamelle e infornare.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 20 minuti circa o fino a doratura.
  • Estrarre dal forno e lasciare intiepidire prima di servire.
  • Le treccine, se conservate in un recipiente a chiusura ermetica, si conservano bene fino a tre giorni.



Un saluto affettuoso.
A presto con altre ricette....e come al solito....
BACIO GRANDE!!!

Ah.....avete notato qualcosa di nuovo???
Sono in fase di cambiamenti e il tutto va sistemato 
ma piano piano cercherò di assestare il nuovo template!!
Ancora Grazie.....



Share:

9 commenti

  1. Tesoro ma quanti magnifici lievitati ci stai regalando!!Sai ieri presa dalla voglia dopo aver visto i tuoi, ho realizzato anch'io i cornetti sfogliati e sono venuti magnificamente adesso è tempo di provare anche questa brioche che profuma di mandorle...deve essere sublime e wow ho notato la novità, all'inizio pensavo di aver cliccato il blog sbagliato:-))))...mi piace moltissimo questa nuova impaginazione e questo nuovo vestitino...avrei bisogno di una sistematina anch'io ma non saprei nemmeno da dove cominciare:-)!!! Ti abbraccio forte,Imma

    RispondiElimina
  2. Ma sono rimasta a bocca aperta oggi!!!! Non solo la ricetta è' come sempre bellissima e il libro di Rossella dev'essere sicuramente un altro da aggiungere alla libreria, le foto come sempre a dir poco stupende e questo nuovo look ti si addice come un vestito cucito addosso, è' semplice e schietto, elegante ma rock! È' da tanto tempo che abbiamo in mente di dare una ventata di aria fresca ai nostri blog e tu ci sei riuscita alla grande!

    RispondiElimina
  3. Uh, sparito commento?
    Era per dirti che sono davvero bellissime e che in questi giorni in cui sono super assente su web vedere quasi per caso sulla mia colonnina di destra, al tuo indirizzo, questa ricetta per me così familiare e tanto amata... beh, non so cosa dire, se non che mi sento onorata ad essere stata cucinata ed immortalata anche lì da te.... <3
    foto bellissime, pagina bellissima in generale, impasto bello bello ;)
    Grazie Gabila, un bacio grande!

    RispondiElimina
  4. complimenti,tutto come sempre molto bello,originale,un bacione

    RispondiElimina
  5. Già mi sono alzata dal letto con una super fame e nonostante mangio dalle 7 non riesco a trovare la fine...poi arrivo e vedo queste delizie lievitate!!! Complimentissimi!!!

    RispondiElimina
  6. Uhhhhhhh!!! Un meraviglioso piccolo esercito di brioche ancora tiepide e profumatissime! Posso non fare anche queste? Ma ho assolutamente bisogno anche di una bacchetta magica per preparare tutti gli impasti sulla lista... La divisa tutta infarinata l'avrei indossata molto volentieri in questa vita, ma credo di aver perso il treno.
    Ho notato qualche ritocco al tuo blog ma in sostanza era già bello così. Un bacio Gabi :)

    RispondiElimina
  7. Le foto sono stupende e Jamie è mito. Mi sa che li proverò, sono proprio curiosa.

    RispondiElimina
  8. Complimenti! Ricette e foto da urlo!
    scusa la domanda magari ingenua...quale latte in polvere? domani vorrei provare a preparare queste brioches!
    grazie
    Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie mille ^_^ ! Per il latte in polvere io ho usato quelli nestle' concentrato nella latta di metallo, la confezione e' simile a quello condensato! Non usare quello per i neonati...ma se non lo trovi non metterlo! La ricetta sarà un successo comunque! Fammi sapere! A presto!

      Elimina

Le vostre parole sempre gradite, essenziali per me.....mi scuso in anticipo se non sempre riuscirò a rispondere, leggo sempre tutti i messaggi con grande entusiasmo ed emozione e sono proprio questi piccoli gesti che mi danno la spinta a fare sempre meglio, immensamente grazie.

© PANEDOLCEALCIOCCOLATO | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig