29 dicembre 2014

Lenticchie calde con Porcini -Hot lentils with Porcini

So già che starete ancora cercando una ricettina nuova e sfiziosa per cucinare le lenticchie per l' imminente CENONE DI FINE ANNO...in effetti sembra che il 2015 stia davvero arrivando e se come me amate questi legumi, direi che la vostra ricerca potrebbe terminare proprio adesso. Ho preparato questa ricetta in modo semplice e veloce ma fidatevi se vi dico che il gusto è davvero sofisticato, sopra le aspettative. Queste lenticchie calde con funghi Porcini potrebbero sostituire un secondo piatto, potrebbero essere servite come contorno.....in effetti è sempre relativo catalogare ogni singola portata, io per esempio vado per gusto e diciamo che potrei terminare un pranzo o una cena consumando soltanto antipasti....quindi a voi la scelta, fate di questa ricetta quello che volete ma quello che so con certezza è che il fondo del piatto non tarderà a riapparire sotto i vostri occhi! 

Share:

23 dicembre 2014

Estonian Kringle nella forma ma non nella sostanza - Ghirlanda of Bread con Paprika Origano e Grana Padano

Ultimo post prima che arrivi il Natale ed io devo ancora finire di fare i regali....si...ok....non sembro una che fa le cose all' ultimo minuto ma scusate....mettetevi nei miei panni.....come avrei fatto ad uscire di casa mentre tre impasti, contemporaneamente, lievitavano accanto alla fuoco acceso, a chi avrei potuto lasciarli? Come avrei fatto ad uscire di casa mentre la mia mente, e le mie braccia di conseguenza, erano impegnate a mettere insieme tutte le ricette che ho condiviso in questo ultimo mese? Ecco.....ho preferito cucinare, scrivere e fotografare piuttosto che mettere il naso fuori di casa! Domani è un' altro giorno....l' ultimo certo, ma basterà per fare ancora quello che ho lasciato in sospeso...quindi i miei auguri arrivano adesso lasciandovi con una ricetta buonissima e di grande effetto, un Estonian Kringle nella forma (che adoro) ma non nella sostanza...una Ghirlanda fatta di pane, lievitata naturalmente con origano, paprica e Grana Padano! La ricetta di oggi potrebbe essere un' idea per quel regalo dell' ultimo minuto...un LAST MINUTE da mangiare che io ho già infiocchettato! In calce al post lascerò qualche altra idea per un menù alternativo e ormai arrivati al giro di boa, vi lascio ai vostri preparativi e che un BUON NATALE sia per tutti! Noi ci rivediamo presto...forse prima che ve rendiate conto ^_^!!!

Share:

20 dicembre 2014

Pandoro a lievitazione naturale di Raffaele Pignataro

Lo scorso anno il PANDORO era passato in cavalleria ma solo perchè non ero riuscita a trovare lo stampo...poi come tutte le cose, se non riesci a cavalcare l' onda dell' entusiasmo, rischi di perdere la spinta giusta che è poi quella che serve per affrontare certe ricette...insomma la voglia era arrivata ma il temporeggiare mi indirizzò verso altri obiettivi. Oggi quell' obiettivo invece credo di averlo centrato....mi sono rimboccata le maniche e ho puntato dritto al centro arrivando preparata davanti a ciotola e ingredienti, non ho lasciato niente al caso calcolando tempi e temperature......non ho dormito....ok...tre giorni intensi ma si sa che le cose semplici non fanno per me.....io sono per il tutto o il niente, sempre estrema in ogni scelta...o bianco o nero e quindi o mi prendi così o non se ne fa di niente! Non sarei riuscita a presentare la ricetta di un lievitato impegnativo come il Pandoro che "sarebbe sembrata", io dovevo presentarvi LA RICETTA con tutti gli annessi e connessi...con tutto il sentimento possibile e quindi anche con il lievito madre rinfrescato costantemente, con un sacco da 12Kg di farina di forza, con un burro di alta qualità e soprattutto con tanta voglia di fare.....con tanta determinazione e con un nome importante dietro...quello di Raffaele Pignataro! Questo il suo Pandoro eseguito da me ma che senza l' aiuto di questo post e dei consigli utilissimi di Martina non sarei riuscita a portare sulla mia tavola e anche sulla vostra! 
Share:

17 dicembre 2014

Christmas fruit cake

Uno degli aspetti più emozionanti del Natale, per me, sono le ricette studiate per sorprendere le persone che amiamo di più in assoluto....si...perché io preferisco una Pasqua con i tuoi, ma il NATALE con chi vuoi e quel "chi vuoi" per me sono i "miei"! Amo la mia famiglia...amo la sera della vigilia quando tutti insieme ci riuniamo in una casa e tra risate e sguardi passiamo la serata a parlare...a giocare e a fare una gran confusione.....credo che quest' anno  la vicina dovrà allungarci un paio di sedie in più...probabile che si arrivi ad una trentina.....sono già emozionata all' idea anche se il mio pensiero sarà solo per lei....in cuor mio l' abbraccerò forte fino a quasi a stritolarla....porterò la sua sciarpa al collo che ancora sa del suo profumo...uscirò fuori in terrazza e guardando le stelle ti farò gli auguri nonna! 
 
Share:

15 dicembre 2014

Crostata con frutta secca

Una crostata, in questo periodo non poteva certo mancare....ho scelto di renderla rustica ma comunque in perfetta sintonia con le feste natalizie...una crosta integrale con un cuore di frutta secca reso dolcissimo e morbido dalla marmellata di arance amare e dai biscotti ai cereali. In tutto questo potevano forse mancare le stelle??!!?!?!?!?

Share:

13 dicembre 2014

Brioche for Christmas - Pan Brioche di Natale con uvetta e lievito madre

Questa Brioche è per tutti quelli che "mi fa paura il panettone"...per tutti quelli che "ormai è troppo tardi"...per tutti quelli che "però ci voglio provare con i lievitati"...insomma è una BRIOCHE che non può mancare sulla vostra tavola mentre fuori è ancora buio, mentre la caffettiera sta borbottando, mentre il gallo sta cantando, mentre la vostra teiera sta fischiando e magari mentre ancora tutto tace tra i profumi di casa vostra...una BRIOCHE per Natale...piccoli gesti che cambiano gli umori!


Share:

12 dicembre 2014

Lussekatter Brioches di Santa Lucia con lievito madre

Santa Lucia...una santa che non può vedere....una notte...buia di un buio più buio del buio....e poi " SUL MARE LUCCICAAAAA....L' ASTRO D' ARGENTOOOO...."!!!! Ed infine queste brioches a forma di esse dal nome Lussekatter...se non ci avete capito un' acca andate da Sonia...dopo aver visto i suoi dolcetti (ricetta alla quale mi sono ispirata ^_^), andate da Dauliana e leggete questo articolo troppo divertente!!!! Tornerete certamente con le idee più chiare e mentre impastere (perchè questi dolcetti s' hanno da fare), canterete....Sul mare luccicaaaaaaa....l' astro d' argentooooo...placida è l' onda....mormora il ventooooooooo.......!!!!! Oggi quindi ricettina finalmente Natalizia ma Stay Tuned perchè questo è solo l' inizio! 

Share:

11 dicembre 2014

White Cake con Lemon Curd

Non è una novità...io adoro preparare i dolci, mi piace pesare ogni ingrediente, amalgamare, montare....trovo tutto questo rilassante, non so....forse la mia passione per questo nasce dal fatto che sono una precisina per natura. E' cosa nota che la pasticceria necessiti di un certo rigore....per un Pan di Spagna, per una crema pasticciera,  per un' infornata di semplici biscotti, mica si può andare ad occhio, ci vuole precisione ed è infatti impensabile affrontare tali ricette senza una bilancia a portata di mano. Come dice Martha Stewart...se preparare un' insalata o una pentola di zuppa deliziosa è un' arte (e qui non posso non pensare alla scena del cartone animato Ratatouille...), fare fantastiche torte a strati e altri dessert è più una scienza. Tale constatazione non  deve in nessun modo farci intimidire da un dessert ma semplicemente deve renderci più consapevoli di ciò che andremo ad affrontare. Io ho già il grembiule da scienziato pazzo....vado quindi a mescolare pozioni colorate e fumanti e che White Cake sia!


Share:

10 dicembre 2014

Puntarelle alla Romana - Green Recipe

Questi germogli mi fanno letteralmente impazzire, e mangiati crudi, conditi con olio, aceto (tanto aceto per me) e acciughe trovano degna sepoltura (nella mia pancia ovviamente)! Lo so....lo so....è un piatto tipico romano  e qualcuno potrebbe pensare come fa una Toscana a conoscere i germogli della cicoria catalogna....bhè...diciamo che sono curiosa per natura e non mi fermo certo a due centimetri dal mio naso. Oggi quindi niente fornelli e stress da lievitati......attrezzatevi con una buona dose di pazienza, un coltello bello affilato e cominciate a mettere su un pò di ghiaccio perchè senza quello dimenticatevi il ricciolo!

Share:

8 dicembre 2014

Zucca gratinata ( Pumpkin gratin)

In sostanza per una food blogger il Natale arriva sempre in anticipo.....si comincia a pensare al Panettone e al Pandoro già in tempi non sospetti perché lo stress da afflosciamento è sempre un chiodo fisso e per evitare brutte figure, si comincia a rinfrescare il caro lievito madre, con la farina forzuta, con largo anticipo. Poi arriva il pensiero di scegliere la ricetta giusta, poi dopo aver passato al vaglio tante proposte,  si arriva a scegliere quella che più ci ispira e si comincia ad entrare in una sorta di ritiro spirituale, poi non si dorme per due giorni perché si impasta e si aspetta,  poi si aspetta e si rimpasta....poi si inforna e si aspetta, poi si sforna e si aspetta ancora e alla fine neanche si mangia niente perché prima si deve fotografare, ma prima di pubblicare si deve assaggiare perché se tante volte quello che hai coccolato per tre giorni, non fosse all' altezza delle aspettative, neanche si può sperare di spuntare un post sul calendario dell' avvento!!! Allora facciamo una cosa....intanto che io cerco conforto tra la tribù dei Pan di Zenzero e mi porto avanti nel prendere tre chili, voi tenetevi leggeri con questa ricetta semplice, veloce e di una bontà unica!

Share:

5 dicembre 2014

Torta al cioccolato e cannella con le mele e una nuova raccolta (Chocolate Cake)


Il cioccolato è un riparatore....quando cala l' umore è la medicina più efficace (almeno per me), dicono che faccia anche bene e figurati se posso contraddire che asserisce tale fatto......sulla fiducia seguo le indicazioni, mi prendo la mia dose quotidiana e nella convinzione di aver fatto cosa buona e giusta mi sembra già di stare meglio! Oggi anche cannella e mele perché mica si può vivere di solo cioccolato...o si? 


Share:

1 dicembre 2014

Mini Sachertorte (Torta Sacher)

Io come Threef ho sempre seguito l' ispirazione, la passione del momento, la voglia di comunicare con immagini che colpiscono ed anche io come Threef, lontana da ricette strettamente natalizie, vi lascio un dolcetto da preparare proprio per Natale, con lui troverete anche il nuovo numero che vi accompagnerà per i prossimi tre mesi e che parlerà di fingerfood....Threef rompe gli schemi ancora una volta con un numero coinvolgente. Buona lettura e come dice ancora Threef...lavatevi bene le mani prima di iniziare!

Share:
© PANEDOLCEALCIOCCOLATO | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig