31 ottobre 2014

Galette con brisée integrale all' olio e nocciole con i Cachi

Non è un miraggio ne tanto meno un errore…sono tornata e questo non sembra vero neanche me! Quella su cui sto battendo non è la mia tastiera ma questo adesso non credo abbia molta importanza….la sensazione di non essere più così isolata mi piace molto e posso finalmente affermare HABEMUS NUOVO POST! In questo lungo periodo di astinenza ho prodotto una quantità smisurata di ricette….foto su foto, un lievito madre ripreso per i capelli (poverino…ha passato un' estate stressante come la mia), torte, creme, pasta fatta in casa…..ho davvero ripreso a fare quello che avevo quasi dimenticato! Oggi però niente zucca con candela ne tanto meno biscottini mostruosi…un mio difetto è quello di fare sempre solo ciò che sento...Halloween sarà senza dubbio una festa simpatica per i bambini (ho infatti i dolcetti pronti per le mie bimbe presi da Simona qui) ma la zucca io la preferisco nella zuppa e i biscotti mi piacciono semplici ed integrali!



Integrale proprio come la mia pasta brisée di oggi che profuma di nocciola…ho preparato una Galette alla frutta che ho adorato per la forma, che ho adorato per il profumo…una crostata ma più rustica, più sofisticata. La cosa più complessa sta nel preparare l' impasto e una sorta di marmellata fatta con frutta di stagione…dopo servirà soltanto stendere e ripiegare…peccato che questa volta sarà il forno ad essere acceso e non la lavatrice ^__^!




Saper preparare la pasta brisée dovrebbe risultare tra le abilità di ogni cuoco che si rispetti…dopo tutto è un impasto semplice a base di farina, acqua e burro ma è fondamentale la giusta proporzione tra grassi e farina come anche una mano leggera per impastare ingredienti freddissimi. Nella mia ricetta però non troverete burro dato che ho scelto di rendere il tutto più leggero sempre per quel discorso dei sensi di colpa dovuti alle troppe calorie; ho poi aggiunto una granella di nocciole tostate che ha reso questa pasta brisée croccante e accattivante (so che le nocciole non sono poi così leggere ma ci stavano troppo bene)!





Galette con brisée integrale all' olio e nocciole con i Cachi

Ingredienti
(per due basi per torta da 20cm)

Per la pasta brisée

100g di farina 0
100g di farina 2
50g di olio extra vergine d' oliva
70g di acqua fredda
1 pizzico di sale
40g di granella di nocciola

Per i Cachi zuccherati

130g di Cachi maturi
50g di zucchero di canna
60ml di acqua
1/2 baccello di vaniglia Bourbon

Per finire

1 albume d' uovo
zucchero di canna q.b.

Procedimento

Per la pasta brisée

In una ciotola mescolare a mano le due farine, il sale, le nocciole; unire l' olio e lavorare in modo da ottenere un composto granuloso (usare le punta delle dita per pochi secondi); unire l' acqua fredda e lavorare ancora finchè l' impasto non sta insieme (non più di 40 secondi). Formare una palla lavorando brevemente la pasta su un piano di lavoro pulito; avvolgere nella pellicola e raffreddare l' impasto in frigorifero per almeno 30 minuti.

Note: la pasta brisée si può conservare anche in freezer per 1 mese al massimo, sarà necessario scongelarla in frigorifero la notte prima di utilizzarla.

Per i cachi zuccherati

In un pentolino unire tutti gli ingredienti compresi i semi della vaniglia; portare ad ebollizione e lasciare che si formi una sorta di marmellata, i cachi dovranno risultare caramellati, ci vorranno solo pochi minuti. Allontanare dal fuoco e lasciare raffreddare.

Assemblaggio

Scaldare il forno e 180°C; estrarre la pasta brisée dal frigorifero e lasciare a temperatura per qualche minuto; stenderla su un piano leggermente infarinato formando un disco, adagiarla sopra una placca rivestita con carta da forno; disporre i cachi caramellati al centro lasciando un generoso bordo tutt' intorno. Ripiegare il bordo sul ripieno formando delle pieghe. Spennellare i bordi della Galette con l' albume d' uovo e cospargere con lo zucchero di canna. Infornare e cuocere finchè la crosta risulta dorata e ben cotta (circa 30 minuti a seconda della grandezza). Sfornare e lasciare raffreddare su una gratella.





Tornerò appena possibile nel frattempo cucinate e sperimentate giocando sempre con la fantasia e una buona dose di autostima!!!

Buon DOLCETTO o SCHERZETTO a tutti e
W le STREGHE!!!!!



Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Voglia di...Tutto al forno"
del blog di Sonia "OGGI PANE E SALAME DOMANI"






Share:

15 commenti

  1. ooooooooooooooooooooooooooooo! meno male che sei tornata! a parte che non sei comunque sparita, santo subito facebook, ma leggerti e vedere le foto è tutta un'altra cosa!
    mi mancherebbe abbracciarti stretta, non si puo' avere tutto dalla vita, rimandiamo a tra un po' però!!!
    la gallette è una cosa divina, con l'olio d'oliva? da provare di sicuro.
    bella bella bella.... no, non solo la gallette, bella tu!
    Sandra
    p.s. mi tocca provare anche questa ora!

    RispondiElimina
  2. Nella sua semplicita'.......una meraviglia unica.....

    RispondiElimina
  3. Mamma Mia che ricetta!! Ho l acquolina in bocca!!! Le foto sono mozzafiato!!! Mi piace un sacco tutto quello che fai!! Ti seguo da tanto e sei davvero unica! Buona serata, bax ely

    RispondiElimina
  4. adorabili fiori "dolci" e anche sani! Mica poco ;-)

    un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Bentornata..che piacere leggerti di nuovo ^_^
    Buonissimo, semplice e di stagione la tua proposta..le foto sublimi! Complimenti e buon we <3

    RispondiElimina
  6. Anche io preferisco la zucca nelle preparazioni salate e comunque queste gallette integrali mi ispirano un sacco!!!

    RispondiElimina
  7. Che galletta strepitosa cara! La segno. Cercavo da tempo una ricetta con i cachi... domani li raccogliamo e non so mai come usarli, ne abbiamo talmente tanti... Fantastico ritorno il tuo... sai che ti seguo sempre molto volentieri. <3 bacioni!

    RispondiElimina
  8. Bentornata tesoro:* finalmente con un nuovo splendido post... e so che questo è solo l'inizio... finalmente è arrivata la calma e la serenità anche dalle tue parti e potrai dedicarti a pubblicare tutte le ricette e le foto messe via :)) ieri sera si è conclusa la festa di halloween (qui siamo sempre in ritardo) e vedere Gin felice mi ha riempito il cuore... cmq non puoi immaginare... appena arrivava un ospite iniziava a raccontare che "noi" abbiamo fatto i biscotti e se vogliono la ricetta la trovano su www......it alla prima ho sorriso, alla seconda pure.. dopo di che pareva una strategia pubblicitaria e non sapevo come fermarla!!! aiuto... ho creato un mostro :D cmq dopo tutte ste robe cioccolatose e mostruose ho troppa voglia di ritornare ai miei cibi preferiti, praticamente gli stessi tuoi:) ecco, mi offri una fetta di questa brisée ai cachi? dev'essere proprio speciale... come le foto e l'autrice di questo blog... tvb:*

    RispondiElimina
  9. Ben tornata Gabi!
    Non potevi che tornare con una ricetta super, piena di quel senso vero dei genuinità!
    Teniamo bene a mente le tue indicazioni e ne facciamo tesoro per quando la realizzeremo anche noi!
    Un caro saluto da tutte noi!

    RispondiElimina
  10. Già il nome è tutto un programma (sono una grande fan della galette che preferisco alla crepe, e quando vado in Francia è una delle prima cose che gusto)...questa ricetta ad ogni modo sembra molto invitante, la segno!

    RispondiElimina
  11. Questa galette sembra un occhio... o forse un cuore tondo, pulsante...

    RispondiElimina
  12. bentornata tesorina! e che ritorna.. sento il profumo di questa pasta brisè e con quelle note finali di noccciole! ma quanto sei brava tu! confesso che la pasta brisè la faccio raramente ma queste galette ora mi invitano tanto a rifare..con i cachi che tanto amo <3

    RispondiElimina
  13. E anche questa ricetta finisce dritta tra le mie preferite...posso immaginare il profumo delizioso di queste gallette...con una pasta sana e buonissima...poi le foto sono come sempre meravigliose...come sempre!!
    Ti abbraccio
    Ila

    RispondiElimina
  14. Ciao Gabila e bentornata! Mi sono mancate le tue bellissime foto! Come te, anch'io ho usato cachi ad halloween ;D mi trovi perfettamente in sintonia sulla necessità di fare ciò che sento piuttosto che accodarmi al gregge per qualcosa che non mi tocca minimamente.
    E son contenta che l'abbia fatto anche tu perchè queste galette son da urlo! Un ripieno e una base da leccarsi i baffi! Poi, se non spennello con l'uovo son perfette anche per me :)

    Un abbraccio, a presto!:)

    RispondiElimina
  15. Delle tue foto, ci sarebbe tanto da dire, raccontano molto di te...le ricette sono sempre meravigliose, mai scontate. Ogni volta che passo di qui, c'è un'emozione nuova, un particolare interessante. E' sempre tutto stupendo!!! Ale

    RispondiElimina

Le vostre parole sempre gradite, essenziali per me.....mi scuso in anticipo se non sempre riuscirò a rispondere, leggo sempre tutti i messaggi con grande entusiasmo ed emozione e sono proprio questi piccoli gesti che mi danno la spinta a fare sempre meglio, immensamente grazie.

© PANEDOLCEALCIOCCOLATO | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig