1 settembre 2014

Polpette di minestrone con ricotta fiocchi d' avena e semi di cumino nero e torna Threef

Quel che resta non è detto che sia sempre la parte peggiore...con un pò di fantasia si può creare un nuovo piatto rielaborando gli avanzi del giorno prima! Il nuovo numero di Threef esce oggi, il numero SETTE sarà interamente dedicato a ricette composte da alimenti "riciclati" e fortemente ispirata ecco per voi il mio piccolo contributo!



Ancora un "grazie" doveroso a tutta la redazione che riesce sempre a tirare fuori il mio lato migliore, Federica di Marcello del blog Note di Cioccolato, Fausta Lavagna del blog Caffè col Cioccolato  e Francesca Vaccari del blog Gluten Free Exsperience

Clicca qui per sfogliare la rivista


Sarà per il modo in cui sono cresciuta, sarà per la mia forte convinzione che il cibo è "cosa sacra", sarà anche perché in casa mia non si butta mai via niente....ma creare ricette composte da alimenti riciclati mi fa stare bene! Da bimbetta ho sempre respirato aria in cui era palpabile la fatica che esisteva dietro ad ogni piatto che arrivava in tavola...tutto proveniva solo dal sudore, dalle mani, dalla terra, dall' esperienza e niente poteva andare sprecato! Il rispetto per il cibo prima di tutto.


E allora ecco che da un semplice minestrone, preparato con verdure fresche e di stagione, si riesce ad ottenere una ricetta davvero speciale....delle polpette che niente lasciano intravedere se non  un gusto unico e particolare dovuto dall' unione di ingredienti scelti e ben combinati tra loro. Lascio spazio alla ricetta convinta che sarà già nei vostri pensieri di domani.

Polpette di minestrone
con Ricotta, fiocchi d' Avena e semi di Cumino nero

Ingredienti

200g di minestrone  non passato (fatto con verdure fresche di stagione)
100g di ricotta di pecora
45g di Grana Padano grattugiato
50g di pane raffermo (solo mollica)
1 uovo
45g di pangrattato
latte q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
pangrattato q.b.
semi di cumino nero q.b.
fiocchi d’ avena q.b.
olio evo per friggere


Procedimento


Riunire gli ingredienti in un unico recipiente: il minestrone (solo le verdure ben scolate), il pane raffermo precedentemente bagnato nel latte e ben strizzato, l’ uovo, il pangrattato, la ricotta scolata e passata in un setaccio, il Grana Padano grattugiato, il pepe e poco sale. Amalgamare bene il composto e con l’ aiuto di un cucchiaino ricavare le polpette. A poco pangrattato unire i fiocchi d’ avena e i semi di cumino nero; impanare bene le polpette e friggere in abbondante olio extra vergine d’ oliva.




Grazie ancora e Buon Inizio settimana!
BACIO GRANDE







Share:

37 commenti

  1. Riciclare in cibo è un arte perchè tutto si ricrea tesoro basta un pizzico di fantasia e qualche ingrediente in più e il gioco è fatto!!Ho sfogliato la rivista e come sempre sono rimasta incantata dalle foto e dalle ricette meravigliose come le tue polpette che soino già nella mia lista di idee da provare quanto prima!!!Ti abbraccio forte forte,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello poter ritornare a fare due chiacchiere con te....ho allentato un pò la corda e sono meno stanca finalmente! Piano piano riprenderò a cucinare a pieno ritmo.....promesso intanto un bacio grande Imma!!!

      Elimina
  2. Altro che ciliegie... anche per queste polpettine vale la frase "una tira l'altra!".
    Irresistibili!!

    RispondiElimina
  3. Più guardo le tue fotografie e le tue creazioni , più ti ammiro. In ognuna di esse c'è tanta passione e professionalità , brava :*

    Bisous ♡
    BecomingTrendy | Facebook | Instagram | Twitter

    RispondiElimina
  4. Il tuo piccolo GRANDE contributo...
    <3
    Baci tanti

    r.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rossella.....che dirti...forse solo che mi fa piacere vederti!

      Elimina
  5. ne sono convinta che con tanta fantasia e pochi ingredienti si possono creare piatti unici!bellissime foto

    RispondiElimina
  6. ...la tua è arte... c'è poco da fare... Complimenti, tutto assolutamente fantastico!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  7. E' una bellissima idea, pratica e veloce, resa splendida dalle tue foto, che colgono sempre il punto giusto di ogni piatto.
    Io che di solito non doso mai il minestrone, e puntualmente me ne avanza un bel po', devo assolutamente provare queste meraviglie!

    RispondiElimina
  8. Tu hai questa incredibile capacità di stupire sempre ed io ad ogni tua ricetta mi catapulto in un mondo ano e genuino, sincero e vero....ti lovvo!!,

    RispondiElimina
  9. Quando ho letto polpette di minestrone pensavo di avere letto male... è troppo una bella idea davvero!! ;D

    RispondiElimina
  10. Guarda che ce ne vuole di fantasia per realizzare delle polpette di melanzane... non é da tutti non essere mai banale. Le foto sono stupende, lo sfondo nero con seggiola blu ti penetra lo sguardo!

    RispondiElimina
  11. Foto incredibili come sempre!! la seconda mi ha lasciata senza parole.
    Incredibile anche questa ricetta! non ho mai pensato di utilizzare il minestrone sotto un'altra veste!
    A presto, Frankie

    RispondiElimina
  12. Ciao Gabila, la ricetta è salvata e le foto sono davvero splendide! Grazie, un abbraccio :)

    RispondiElimina
  13. le foto sono un acchiappa lettore, la ricetta ammalia; un'accoppiata vincente!
    polpette a tinchitè!
    :)
    Cla

    RispondiElimina
  14. Caspita! Questa è una vera e propria rivisitazione in chiave ingegnosa del minestrone che, diciamolo, non piace proprio a tutti! Chissà che così non riesca a far mangiare le verdure al mio uomo! u_u

    RispondiElimina
  15. Io sposo il tuo pensiero amica!
    Guai buttare via il cibo!!
    Adoro le polpette e come potrei non amare queste???
    Mi piacciono tantissimo, le faccio sai!!!
    Sulle foto cosa dirti? Tu devi farlo diventare un lavoro amica mia...è il tuo futuro!
    <3

    RispondiElimina
  16. Grazie ancora per tutto bimba, sei formidabile come sempre :)
    E queste polpettine sono dritte nella lista "to do"
    Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  17. Sono assolutamente senza parole..posso solo farti i miei + sinceri complimenti!!

    RispondiElimina
  18. Belle da togliere il fiato, le foto, le polpette, l'idea strepitosa!!
    Bravissima proprio!!

    RispondiElimina
  19. perchè il cibo è sacro...lo penso anche io!
    Mia nonna, poi mia mamma e adesso anche io, non buttiamo via mai niente e ricicliamo qualsiasi cosa possa essere riciclata! hai avuto ragione...queste polpette, sono appena entrata nei miei pensieri e ne faranno parte affinchè non potrò mettere in pratica la tua bellissima ricetta!
    lo ripeterò sempre ma adoro le tue foto! <3 <3
    un abbraccio, Anna

    RispondiElimina
  20. Queste foto sono poetiche, ammiro la tua professionalità e la tua cura del dettaglio.
    Il nero che accende il bluette mi stra piace!
    Dolce notte

    RispondiElimina
  21. Poi tu dici a me... sei geniale Amica... dagli avanzi di un minestrone hai creato un capolavoro... che naturalmente replicherò quanto prima, io preparo minestrone 1 volta a settimana ;) ...e questi setting dark sono proprio nelle tue corde, te l'ho già detto... se gli sfondi chiari sono belli... questi scuri come li realizzi tu sono davvero unici. u-n-i-c-i... e mi associo alla Roby, questo, deve diventare un lavoro, punto e basta... te lo meriti... ti stringo stella:*

    RispondiElimina
  22. Nooo, le polpette di minestrone non le avevo mai viste! Che idea carina per utilizzare la verdura del minestrone avanzata. E poi chi mai direbbe che li dentro ci sono gli avanzi del minestrone?? Vorrei vedere la faccia del mio fidanzato quando dopo un boccone capisce che c'è del minestrone (che lui non ama!)Ahahah! Le proverò!
    Eli

    RispondiElimina
  23. complimenti le avevo visto prima sulla rivista

    RispondiElimina
  24. Hey there! This post could not be written any better!
    Reading this post reminds me of my old room mate! He always kept chatting
    about this. I will forward this page to him. Fairly certain he will
    have a good read. Thanks for sharing!

    Here is my web page - Minibus Hire Tring

    RispondiElimina
  25. Foto davvero spettacolari!!! Queste polpettine sono una genialata. Baci, a presto! (Hai visto che ho pubblicato la raccolta di ricette natalizie a cui anche tu l'anno scorso avevi partecipato? Se ti và di sfogliarla la trovi qui http://giochidizucchero.blogspot.it/2014/08/lemon-crinkles-cookies-e-una-raccolta.html o nella side bar del mio blog, grazie ancora per aver partecipato! :**)

    RispondiElimina
  26. Come sempre resto incantata difronte al mio pc...guardo e riguardo le tue foto...e più le guardo e più mi innamoro! :) Sono meravigliose e questa ricetta è davvero molto interessante...chissà che buona!!
    Complimenti per Threef!
    Un bacio
    Ila

    RispondiElimina
  27. Evviva il riciclo!!! Sono stata colpita da questa proposta sfogliando la rivista e..... avrei potuto non passare a congratularmi con te?
    Meravigliose..... Complimenti.

    RispondiElimina
  28. Tesoro hai visto che coincidenze?? A me sembra assurdo che non ci siamo conosciute prima... tvb

    RispondiElimina
  29. Complimentiiiiii, bellissimo blog e squisite ricette! Mi sono aggiunta con piacere ai tuoi sostenitori, se ti va passa da me. Grazieeeee
    Ti abbraccio
    ciaooo

    RispondiElimina
  30. Sono passata attirata dalla ricetta della torta salata con i pomodorini, ora è mezz'ora che sono sul tuo blog a leggere le tue bellissime ricette originali, semplici e fantasiose non ne ho ancora vista una che non mi piaccia. E poi le foto sono spettacolari oltre alla grafica complessiva del blog. Veramente complimenti !

    RispondiElimina
  31. Gabi io sono proprio innamorata delle tue foto. Composizioni essenziali, profondità, luce che scolpisce gli oggetti... Un concerto di strumenti ben affiatati dove nulla è lasciato al caso. Grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste sono le più belle parole che io abbia letto che raccontano realmente di me....in concerto ti grido grazie!

      Elimina
  32. Grazie a te Gabi che porti un po' di bellezza in questo mondo :)

    RispondiElimina

Le vostre parole sempre gradite, essenziali per me.....mi scuso in anticipo se non sempre riuscirò a rispondere, leggo sempre tutti i messaggi con grande entusiasmo ed emozione e sono proprio questi piccoli gesti che mi danno la spinta a fare sempre meglio, immensamente grazie.

© PANEDOLCEALCIOCCOLATO | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig