28 giugno 2013

Bread al rosmarino e agrumi a lievitazione naturale


Share:

25 giugno 2013

Salame al cioccolato glutenfree senza burro senza uova senza lattosio


Share:

21 giugno 2013

Un saluto a Google reader e benvenuto Bloglovin

<a href="http://www.bloglovin.com/blog/7765923/?claim=xhydgh8trhc">Follow my blog with Bloglovin</a>



Comunicazione di servizio, oggi non si parlerà di ricette, solo un post veloce, i biscottini che vedete realizzati li avevo preparati tempo fa perché lo stampino mi piaceva tanto e non stavo nella pelle...dovevo provarlo, per la ricetta, recupererò nei prossimi post!
La cosa importante di cui voglio parlarvi oggi e' che il 1 luglio 2013 Google reader andrà in pensione e da quella data in poi, se vorrete unirvi ai miei follower dovrete farlo su Bloglovin, ho già provveduto ad inserire l' icona.....vedete questa bella signora alla vostra sinistra? Si lei, basterà cliccare sull' icona, registrarvi, cercarmi (Panedolcealcioccolato ) e cliccare su follow.
Per capire meglio come registrarsi vi rimando qui dalla mia amica Vaty, nel suo post di oggi troverete tutti i chiarimenti del caso.
Io non farò altro che inserire tutti i blog che seguo gia', in questo modo potrò essere aggiornata tempestivamente di tutti gli aggiornamenti e non vi perderò di vista...mai! 
Siamo ormai una comunità  e dobbiamo rimanerlo ancora per molto tempo! 
Bloglovin molto più bello sia nella grafica che nella dinamica degli aggiornamenti....non sarò più io a cercare voi...ma voi che troverete me!
Io sarò li ad aspettarvi...contateci!

Se vi andrà allora ci leggeremo da Bloglovin!


!Per qualsiasi chiarimento, scrivetemi
Grazie e buon fine settimana a tutti!
  

Piccolo aggiornamento, dopo consultazioni tra Food Blogger, siamo arrivate alla conclusione che anche se GOOGLE READER chiuderà, la lista dei propri follower e la lista dei propri Blog preferiti (parlo della lista di "I MIEI BLOG" che si trova sulla bacheca di blogger), rimarrà invariata, cioè pericolo rientrato......tutto resterà al suo posto.
Tutto il lavoro fatto per correre ad iscriversi a BLOGLOVIN comunque non sarà stato vano, seguire gli aggiornamenti anche da li, permetterà di monitorare anche tutti quei blog che non appartenevano alla piattaforma blogger!
Ottimo direi!!!

Allora diciamo che da oggi il mio blog sarà anche su BLOGLOVIN!!!!







Share:

19 giugno 2013

Clafoutis aux Cerises


Share:

15 giugno 2013

Mini Cake al the ai frutti di bosco senza latte senza burro


E' davvero essenziale avere nel proprio guardaroba, come nel proprio ricettario, il pezzo forte, il capo jolly....la base che rimane sempre la stessa...un tubino nero non tramonta mai (non che io sia il tipo da tubino, però rende bene l' idea)........basta cambiare gli accessori e quello che risulta si adatta a qualsiasi circostanza...anche in pasticceria è così...una base neutra dove modificare uno o due ingredienti e il risultato sarà sempre un successo!

Il dolcetto di turno cambierà secondo le vostre esigenze quindi....diventerà un dolce per la colazione.....una ciambella per un pic-nic
....una merenda per i bambini....un dolcetto da regalare alle amiche.......piccolo o grande....un qualcosa che renderà felici tutti solo per il fatto che lo avete fatto voi!

Questa di oggi è la mia ricetta base...l' abbinamento lo fate voi.....potete aggiungere l' ingrediente che più vi piace e se vorrete aggiungere ingredienti secchi (tipo cacao in polvere) consiglio di sottrarre il peso dell' ingrediente in questione dal totale della ricetta!

Per me oggi si parla ancora di frutta....di frutti di bosco nello specifico che io adoro!
Allora bando alle parole e muniti degli attrezzi del mestiere, vi auguro buon lavoro!


Ingredienti per la ricetta base

250g di farina 00
250g di zucchero
130g di olio di semi
130g di acqua
1 bustina di lievito in polvere 
la scorza di un limone
3 uova

Ingredienti aggiuntivi

130g di frutti di bosco (congelati o freschi)
1 bustina di the ai frutti di bosco


Procedimento

Per prima cosa preparare una cup of tea, scaldare l' acqua e lasciare in fusione la bustina del the e fare raffreddare.
In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto liscio e spumoso.
Con una spatola incorporare delicatamente (con movimenti dal basso verso l' alto) l' olio, la farina e il lievito setacciati, la scorza del limone, il the ai frutti di bosco ormai freddo e i frutti di bosco.
Riempire lo stampo scelto, io ho utilizzato mono porzioni di taglia mini.
Cuocere in forno statico a 180°C per 45-50 minuti circa.

Più la taglia dei dolcetti è piccola e minore sarà il tempo di cottura, basterà controllare la doratura della superficie e utilizzare la tecnica dello stecchino che non sbaglia mai!


Auguro a tutti un meraviglioso fine settimana!







 Con questa ricetta partecipo al contest "Un piatto di tè":


Share:

12 giugno 2013

Financiers aux Framboises


L' estate è arrivata e allora che frutta sia...tutta quella dai colori più sgargianti...finito finalmente l' inverno, si apre ufficialmente la stagione estiva fatta di sole...fatta di mare....di ghiaccioli e scottature...fatta di ciliegie,  di pesche, di albicocche...fatta di anguria e meloni.....tanti colori per dare vita a dolci e dolcetti di ogni forma e consistenza....qualcosa di dolce, ovvio....per non lasciarvi mai con l' amaro in bocca! Premessa doverosa che mi consente di introdurre il dolcetto di oggi...il Financier....anche lui francese ovviamente,un parente stretto del nostro amato Macaron...simili gli ingredienti, albumi, zucchero e farina di mandorle. A differenza però del Macaron,  il protagonista di oggi si distingue per due ingredienti, per l' utilizzo del burro e della farina...si...lo so...il burro...ma quando ci vuole ci vuole! Per ovviare a questo piccolo inconveniente ho deciso di ridurre al minimo il suo utilizzo giocandomi la carta della frutta, ragion per cui la ricetta di oggi sarà con i lamponi, frutti rossi dalle note acidule che si andranno a sposare con la dolcezza infinita dalle mandorle, assicurando così un accettabile calo delle calorie pur mantenendo il suo gusto originale! E' quindi arrivato il momento degli ingredienti, lascio il posto alla ricetta e vi auguro un buon lavoro.
Share:

8 giugno 2013

Far breton ai mirtilli senza lattosio glutenfree


Non sono riuscita a pubblicare prima che tramontasse il sole ma alla fine eccomi!

La pasticceria che io amo di più è quella salutista, il dolce per me deve essere buono ma anche sano.
Mi piace sperimentare....sostituire gli ingredienti per dare vita alla ricetta alternativa, per dare vita a ricette dove è possibile sostituire tutti gli ingredienti che possono essere causa di allergie.
La vita è già piena di rinunce che non posso pensare di dover rinunciare anche ai piaceri della tavola..... piaceri  da condividere anche insieme a tutte quelle persone con problemi d' intolleranze alimentari.
Quando si parla di cibo per me inevitabilmente si parla di zucchero!
Oggi la mia proposta è quella di un dolce senza lattosio e senza glutine.
Il Far Breton è un dolce tipico della Bretagna (regione francese), la sua composizione è quella simile ad un flan, una crema di latte, uova, zucchero e farina dove è comune l' aggiunta di prugne o uvetta....è comunque possibile preparalo anche al naturale (senza frutta).
Da qui nasce la mia idea!

Un dolce davvero da sogno...morbido, quasi un budino, veloce nell' esecuzione, che si prepara davvero in un batter di frusta, economico e perfetto in ogni momento!

Per me davvero una scoperta!

Numerose le ricette da me visionate e dopo una serie di valutazioni la mia scelta è ricaduta su quella del grande maestro Pierre Hermè, ricetta estratta dal libro "Le Larousse des Dessert" ( questo enorme libro prima o poi dovevo sfruttarlo).
Ovviamente è la ricetta di riferimento alla quale io ho apportato delle personali modifiche; la mia più leggera e meno dolce ma comunque ottima.
Di seguito riporterò, comunque, entrambe le versioni perché, come dico sempre io, nella vita bisogna poter scegliere!


MIA RICETTA
Far Breton ai mirtilli senza lattosio e senza glutine


Ingredienti
220g di farina di riso
30g di amido di mais
1 pizzico di sale
1 baccello di vaniglia
4 uova
400g di latte di riso
50g di rum
80g di zucchero a velo certificato senza glutine
130g di mirtilli freschi


Procedimento

Preriscaldare il forno a 180°C, ungere con poco olio lo stampo scelto (io 8 mono porzioni).
In un recipiente unire lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia, la farina, l' amido di mais e il sale.
Aggiungere le uova una alla volta e sbattere con una frusta fino ad ottenere un composto senza grumi, liscio ed omogeneo. 
Unire, poco alla volta, il latte con il rum. Con l' aiuto di un mestolo riempire gli stampi ( mi raccomando di posizionare lo stampo già sulla griglia del forno, poiché il composto risulterà piuttosto liquido, così facendo eviterete di rovesciare il tutto).
Unire i mirtilli freschi (che rimarranno in superficie) e cuocere per un' ora circa.
La ricetta originale prevede che, a cottura ultimata, la superficie del dolce risulti molto cotta, quasi caramellata, quasi bruciata quindi regolarsi di conseguenza.
Sfornare e lasciare raffreddare.


RICETTA DI PIERRE HERME'
Far breton


Ingredienti
1 tazza di tè leggermente tiepido
125g di uvetta di Corinto
400g di prugne secche
4 uova
250g di farina 00
1 presa di sale
20g di zucchero
400g di latte 
zucchero a velo q.b.


Preparazione

Preparare il tè e lasciare intiepidire; mettere la prugne prive del nocciolo e l' uvetta di Corinto a rinvenire nel tè per circa un' ora.
Preriscaldare il forno a 200°C.
Sbattere le uova come per un omelette; mettere la farina in un grande recipiente, unire il sale, lo zucchero, le uova sbattute e il latte.
Amalgamare bene per ottenere un impasto omogeneo; unire le prugne e l' uvetta di Corinto.
Imburrare uno stampo da 24cm e versare il composto.
Cuocere per un ora, fino a che la superficie non sarà divenuta bruna.
Sfornare e lasciare raffreddare.




Sperando di avervi regalato
 una ricetta gradita,
 auguro a tutti
 una 
splendida Domenica 
da trascorrere tra le cose semplici della vita!







Con questa ricetta partecipo al contest di:

Con questa ricetta partecipo al contest:









Share:

5 giugno 2013

Pan brioche with Cherries a lievitazione naturale



Comincio a pensare di non essere una sola persona...è come se dentro di me ce ne fosse un' altra...due menti che pensano...quattro gambe che corrono...quattro mani che stringono le persone in un abbraccio...quattro occhi che guardano...quattro orecchie che ascoltano...una sola bocca però....solo una perchè io sono di poche parole...poche ma sincere...poche ma veramente sentite...poche ma pungenti, sia nel male che nel bene...non esistono le vie di mezzo per me, purtroppo sono così!
Mi sento sempre un fiume in piena....tanta l' energia...tanta la voglia di fare...la mia vita sempre scoppiettante come un fuoco acceso in riva al mare...quel mare che fa parte di me...quel mare al quale non saprei rinunciare...acqua...tanta acqua che si muove dai colori sorprendenti...quell' acqua che siamo noi! Pensare di provare a vivere senza sarebbe impossibile...l' acqua che la puoi bere...che la puoi bollire...che la puoi congelare...l' acqua che lava...l' acqua che rinfresca...l' acqua che riscalda....l' acqua che porta via ma che sempre rende tutto indietro. Il mare tanto rilassante quanto inquietante...lo vedo dalle mie finestre che si agita...una massa immensa che nei momenti di tempesta mette quasi paura ...lo vedo....dai mille colori dove il sole si specchia...il mare che è  il mio grande amore..il mio mare oggi anche un pò per voi! Non è un segreto che adoro i lievitati e la pasta madre per me è diventata insostituibile, non potrei mai pensare di poterne fare a meno...dona un gusto speciale..il risultato finale sorprendente, un mix di sapori, profumi che nessun altro lievito può eguagliare. La ricetta di oggi è un soffice pan brioche, un pan dolce direi al quale ho unito la dolcezza delle ciliegie, ho provato e devo dire che sono rimasta pienamente soddisfatta!




Pan brioche with Cherries a lievitazione naturale

 Ingredienti

520g di farina 1(oppure 0) più quella per la spianatoia
150g di lievito madre rinfrescato (oppure 12g di lievito compresso)
30g di zucchero 
6g di sale
1 uovo intero (50g circa)
10g di malto d' orzo
50g di burro ammorbidito
270g di acqua
300g di ciliegie denocciolate più quelle per la copertura
10g di zucchero

Procedimento

In un recipiente unire la farina setacciata, il lievito, l'acqua, l' uovo, il malto d' orzo ed iniziare a lavorare gli ingredienti aiutandovi con un cucchiaio. Successivamente aggiungere il sale e il burro a pezzetti e passare il tutto sulla spianatoia. Lavorare l' impasto finghè non avrà una consistenza liscia ed omogenea (consiglio di impastare per almeno 15 minuti), se necessario incorporare altra farina in modo che l' impasto non risulti appiccicoso (dipende dalla consistenza del burro e dal tipo di farina usata), formare una palla e lasciare lievitare in una ciotola coprendo con pellicola alimentare finchè non avrà triplicato il suo volume (io ho impastato la sera alle 21 e ho lasciato che lievitasse fino alla 5 del mattino).

E' ovvio che i tempi di lievitazione non saranno mai uguali per tutti, dipende dal tipo di lievito utilizzato e dalla temperatura esterna, non ci sono regole è solo l' intuito personale un fondamentale ingrediente, quell' ingrediente che regalerà il successo alla ricetta.

Trascorso il tempo, sgonfiare l' impasto ed incorporare le ciliegie denocciolate e tagliate a pezzetti condite con 10g di zucchero.Formare una sorta di filone e mettere a lievitare in uno stampo per plumcake rivestito di carta da forno; lasciare lievitare finchè l' impasto non supererà i bordi. Ricoprire la superficie del pan brioche con le ciliegie tagliate trasversalmente e spolverare con dello zucchero. Preriscaldare il forno a 200°C ponendo al suo interno una ciotola con del ghiaccio o più semplicemente con dell' acqua, infornare e cuocere per 30 minuti circa. Sfornare e lasciare raffreddare su una gratella estraendo il pan brioche dallo stampo, si eviterà  così la formazione di condensa.













Con questa ricetta partecipo al contest di Colors and Food (Giugno: azzurro e rosso):



Con questa ricetta partecipo alla raccolta di "Panissimo" evento creato da Sandra (www.sonoiosandra.blogspot.com) e Barbara (www.myitaliansmorgasbord.com) e ospitato questo mese da "www.myitaliansmorgasbord.com"



Con questa ricetta partecipo al contest "Valy Cake and...":


Con questa ricetta partecipo al contest:


Share:
© PANEDOLCEALCIOCCOLATO | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig