23 novembre 2013

Tartufi con polenta di castagne uvetta & pinoli e quelli dell' MTC

Appena ho conosciuto Serena, lei la Signorina Pici e Castagne me ne sono innamorata, non so dirvi la ragione precisa, certe cose forse non hanno un perché ma semplicemente vanno prese per come arrivano. Lei mi è arrivata subito per la sua semplicità, mi ha fatto sentire una del gruppo, vi ricordate del mio viaggio a Cagliari? E proprio in quei giorni che tutto è accaduto!



Oggi, per quel caschetto biondo, per le sue ballerine, per il suo tacco 12 (noi ci intendiamo vero Sere??!?!) e per le sue castagne, presa da un momento di follia, mi ritrovo qua con tutto il mio coraggio per una sfida che affronto con tutta l' umiltà possibile…il merito è anche di Vaty che mi ha dato il coraggio con il suo esordio e anche di Benedetta per il supporto! Allora si parte in quest' avventura….e un pensiero arriva spontaneo: "PICCOLE DONNE CRESCONO"!


Entrare a far parte di un gruppo di Food Blogger di tanto rilievo sarà per me motivo di arricchimento, trarrò tutti i vantaggi possibili, ascolterò, osserverò cercando di imparare il più possibile! Tanta la mia voglia di fare, mi farò piccola piccola per diventare grande!


Le sfida MTC n.34 ha come protagonista non una ricetta vera e propria ma un ingrediente preciso, idea grandiosa per me poiché lascia spazio alla fantasia e permette di giocare molto sulla creazione di una ricetta. La su citata Signorina Pici e Castagne altro non poteva scegliete che LE CASTAGNE, ingrediente che si porta nel cuore ma che in un certo qual modo fa parte anche di me! 
Semplici le regole da rispettare: Castagne, cucina povera, sapore autentico e predominante (niente tacchino ripieno come dice lei), chi assaggia deve capire da subito quello che sta mangiando…le castagne appunto!


E' proprio da qui che ho preso spunto, ho letto con attenzione le ricette proposte da Serena e la mia idea ha subito preso corpo, la polenta di castagne che preparava sua nonna mi è entrata dritta nel cuore, ho vestito a festa la tradizione contadina, aggiunto qualche accessorio per niente casuale e ha vinto la semplicità!
Ho eseguito alla lettera la ricetta della polenta di castagne che Serena ha condiviso (modificando leggermente la dose dall' acqua) trasformandola in piccoli tartufi arricchiti con uvetta, pinoli e scorza d' arancia.

TARTUFI con POLENTA di CASTAGNE UVETTA & PINOLI

Ingredienti

250g di farina di castagne (io del Monte Amiata)
1 l di acqua
1/2 cucchiaino di sale
50g di uvetta
50g di pinoli
la scorza di un' arancia
cacao amaro in polvere q.b.
4g di agar agar in polvere
100g di mascarpone

Procedimento

1) Riempire  un paiolo con l' acqua fredda e aggiungere il sale. 
2) In un colpo solo versare al centro del paiolo la farina di castagne in modo da formare un mucchietto.
3) Senza toccarla e senza rimestarla mai, portare ad ebollizione.
4) Lasciare bollire la polenta per circa 20 minuti a fuoco basso.
5) Passato il tempo scolare l' acqua in eccesso che dovrà essere conservata in un altro recipiente (potrebbe servire in seguito) lasciando nel paiolo quella necessaria per una giusta consistenza della polenta (io ho scolato quasi tutta la parte liquida dato che ho voluto una polenta molto asciutta).
6) Con un mestolo di legno mescolare energicamente la polenta in modo da togliere tutti i grumi.
7) Far rinvenire l' uvetta in un bicchiere d' acqua e tostare leggermente i pinoli in una padella antiaderente.
8) Prelevare una piccola parte della polenta e scaldare ulteriormente qualche secondo nel microonde, unire l' agar agar e mescolare per uniformare il composto. Unire al resto della polenta mescolando ancora.
9) Con delle fruste elettriche rendere cremoso il mascarpone ed unirlo al composto di castagne.
10) Aggiungere l' uvetta strizzata, i pinoli e la scorza dell' arancia, amalgamare bene e lasciare riposare in frigorifero per tutta la notte.
11) Formare i tartufi e passarli nel cacao amaro.
12) Servire subito o conservare in frigorifero.




Perdonate la frequenza delle ricette ma il tempo vola, tanti i post da condividere per  scadenze imminenti da rispettare! Vi abbraccio forte e vi auguro di trascorre un meraviglioso nuovo 
FINE SETTIMANA!
Grazie e bacio grande! 



Con questa ricetta partecipo alla sfida MTC n.34:


Share:

82 commenti

  1. Tu sei un passo avanti amica mia. E non si tratta solo dei tartufi, della rivisitazione della polenta di castagne, delle FOTO spettacolari che tutte le volte ci regali. Tu Trasmetti cuore, abilità, passione,dalla prima all'ultima parola, dal primo all'ultimo scatto... Tu sei destinata ad andare molto lontano. Sopratutto io te lo auguro davvero di cuore perchè te lo meriti:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che faccio è anche merito tuo e di tutte le altre amiche, siete uno stimolo costante alla mia creatività! Grazie Tesorino…..mi fa piacere vederti ogni volta e anche io non so più come dirtelo…in tutte le salse vero!?!?!?!

      Elimina
    2. Ti voglio bene, lo sai, ma non è solo questo. Anche se tu fossi una sconosciuta, una passante, una foto o una ricetta anonima rintracciata su Pinterest penserei le stesse cose, resterei così meravigliosamente affascinata da tutto. Sappilo.

      Elimina
    3. Mannaggia…sembro scema ma mi commuovi!!!!!!!!

      Elimina
  2. Quando hai esordito con "caschetto biondo, ballerine e tacchi", la mia mente e' subito tornata a Cagliari! A quel giorno in cui proprio io, te e la signora bionda (ma non chiamatela Bridget!!! Vero sere?;-) abbiamo condivido stessi onori (meddiet, workshop) e oneri (tacchi 12 tuoi e di Sere!!) .
    Caspita gabi, tu mi affianchi al tuo "esordio" ma mica va bene!!! Cioè hai proposto una rivisitazione della polenta di castagne, offrendo questo tartufi che appaiono così buoni e così ben coreografati dalle danze dei tuoi scatti!
    Ma non mi menzionare accanto a te!!! ubi major... ;-)
    Grande grande sei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che dici…….io ti menziono eccome, se io sono qui con tutta la mia passione è anche merito tuo e non parlo solo del post di oggi, sinceramente!!! Ho trovato affetto e amicizia tra le tue parole prima, e tra i tuoi sguardi e abbracci dopo! Quindi non mi venire a dire che non devo menzionarti, anzi facci l' abitudine mio amor!

      Elimina
  3. Meravigliosi in tutto, aspetto gusto, tutto Gabi! Saranno onorate ad averti tra i loro partecipanti! Brava brava!! un applauso anche da noi piccole donnine dell'oltrepò!

    RispondiElimina
  4. Tesoro trovo la tua ricetta le tue foto le tue parole semplicemente magiche....tu regali sogni e viaggi nel tuo mondo incantato e dopo averti finalmente sentito non sai cosa darei per abbracciarti di persona!!! Tvb

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale lo stesso per me Imma!! Accadrà prima o poi!

      Elimina
  5. Questa ricetta è semplicemente geniale! Originalissima e deliziosa!
    E comunque continuo a dire che io e i tacchi 12 siamo proprio due cose lontane.. per 3 giorni a Cagliari io mi sono continuamente chiesta come faceste, tu e la Signorina Pici e Castagne. Un mistero :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I misteri della vita ;-) grazie per il resto1

      Elimina
  6. che tu possa essere piccola piccola... partendo con tanto genio! Non sò. Una cosa sola sò, è vero che l'MTC è grande scuola di vita e cucina, e di puntata in puntata fa crescere e confrontarsi. Poi però è altrettanto vero che causa una dipendenza pazzesca, chiedi a mio marito ;-)

    RispondiElimina
  7. No vabbè ma questi sono a dir poco geniali. Dalla polenta di castagne hai ricavato delle vere e proprio perle preziose :)
    te ne rubo uno ;)
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste idee me le sogno la notte…..e non scherzo ma senza dubbio non sono poi tanto normale….ahahahaah, razzie per arrivare sempre puntuale, a certe cose faccio molto caso! Buona Domenica!

      Elimina
  8. sei una grande, genio, brava, complimenti eeeee...... buon week end

    RispondiElimina
  9. Accipicchia anche stavolta mi hai tolto le parole :)Mi accodo alle altre e ripeto: geniale! Complimenti e buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  10. Bellissima ideona !!! Benvenuta nel gruppo che davvero crea dipendenza e stimola...stimola. ...stimola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo hanno già detto in troppe…..temo che dovrò crederci! Grazie per l' accoglienza allora!

      Elimina
  11. ... in punta di piedi??? Tanto da imparare??? Mi sa che hai tanto da insegnare mia cara!

    Benvenuta nel gioco più pazzo, ora sei una addicted anche tu e vedrai che non te ne pentirai!

    P.s. Se la postavi ieri andava bene anche per il Gluten Free (Fri)Day! Visot quante ricette insospettabili lo sono? <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sapevo che sarebbe andata bene ma non avevo il post pronto…sai qui si deve aspettare di avere la casa libera per dedicarsi al blog altrimenti cominciano le lamentele!! Dura la vita da Food Blogger! Per il prossimo venerdì non mancherò…giuro!!! Felice della tua approvazione per il mio debutto!!!

      Elimina
  12. Gabila io farò il tifo per voi alle mie gallinelle. Questi tartufi sono geniali per l'idea legata alla tradizione ma rivisitata in chiave moderna e poi per le foto da urlo. Anche io come te amo fotografare il cibo vicino alle tende ma quella di oggi è da favola, mi piacciono tutte le cose che hai utilizzato <3 e condivido a pieno il pensiero di Simo. Buon sabato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enrica ma io ti adoro lo sai?????!!??!!? Non so mai che dirti perché sei sempre troppo carina….grazie!

      Elimina
  13. Ma che meraviglia!!!! Non oso immaginarmi il sapore divino che devono avere!
    Complimenti e felice we
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era come un castagnaccio monoporzione….grazie Consu e alla prossima!

      Elimina
  14. Ma scherzi? Tu non sei piccola, ma grande!
    Ricetta davvero divina che proverò ben presto :-P

    Buon week-end!
    Gina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piccina si…..però mi metto in gioco e mi voglio divertire!!!!

      Elimina
  15. Gabi, che dire? A parte di fatto che da appassionata di design e di arredo di interni un po' per volta ci sveli anche il tuo arredamento :-) Tuttavia queste palline 'povere' mi hanno proprio colpito e quello che fai è sempre così preciso e pulito che è un piacere soffermarsi a guardare (e a leggere).
    Bacioni mia cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti tra poco dovrò fotografare sul letto perché ho quasi finito le risorse, a meno che non mi trasferisca a casa tua, sono certa che avrei pane per i miei danti, mi sembra che più o meno abbiamo gli stessi gusti…ricordo un certo Lichtenstein!!! Mi fa piacere trovare le tue parole che approvano il mio lavoro! Grazie Roby…ci provo e mi diverto!

      Elimina
  16. Direi che come prima ricetta è decisamente azzeccata. La farina di castagne nei tartufi non mi sarebbe mai venuta in mente!! Posso dire che passerei ore a guardar le foto!! Complimenti Gabi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti….non so neanche io come ho fatto a pensarci!!! Grazie e passa una bellissima domanica!!! Bacio cara!

      Elimina
  17. Sarà la tua prima sfida...
    Sarà che sei appena entrata nel gruppo (e penso sia un pensiero comune ma è il gruppo che sarà più ricco grazie al tuo ingresso!!!)...
    Sarà che mi fanno impazzire le tue foto....

    Ma io già ti adoro!!!! Complimenti, tanto di cappello!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onoratissima e felice di conoscerti...grazie per la bellissima accoglienza!!! :-)

      Elimina
  18. Dal provare assolutamente, deliziosi. Alice

    RispondiElimina
  19. e qui siamo oltre. ma oltre oltre direi, stupendo tutto Gabi, le foto, l'idea, la realizzazione.... ora si che non lo vinco più l'MTC!!! (non che avessi mai sperato tanto...)
    un abbraccio tesoro bello e buon fine settimana
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sandra mia......e dillo pure che ti pago per ogni commento...sei troppo di parte e ti amo per questo!!!

      Elimina
  20. semplicemente meravigliosi...per non parlare delle foto, un incanto!

    RispondiElimina
  21. ehy bionda! Prima o poi abbraccerò anche te e OLTRE OGNI TUA FAMA dovrai darmi un bacio perché io te ne darei tanti! Sei brava Gaby. Non c'è altro da aggiungere, brava davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che fama.....la fame vuoi dire!!! Qui è' tutto un magna'!!! Aspettami che prima o poi arriverò !!!

      Elimina
    2. IO ti aspetto...seria! I risultati, in TUTTI i sensi, arriveranno...chi semina DEVE raccogliere. Un altro bacio ;)

      Elimina
  22. Cara Gabila, finalmente ti sei decisa. Ma preparati perché da qui sarà difficile uscire e non lasciarsi prendere la mano dalla compulsività di continuare a sfornare ricette sul tema del mese. E ci penserai più di quanto tu non voglia! E' un gruppo di matti ma tanto divertente, e quello che devi fare è proprio divertirti. Che mi sembra tu lo stia facendo alla grande.
    Stupendo esordio e foto come al solito, emozionanti! Un bacio bella bimba!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti questo e' lo spirito giusto per non farmi mangiare dall' ansia da prestazione, tra i matti ci sto bene e credo dunque che mi divertirò !!!! Un bacio a te grazie per la bimba!!!

      Elimina
  23. Smettila di essere modesta e fatti coccolare dai nostri complimenti...sei bravissima e hai tanto talento, stai diventando una vera professionista, non c'è altro da dire...meravigliosi questi tartufi, di grande originalità e fantasia! Sei una grande, lasciatelo dire...complimenti ancora mia cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non fa parte di me essere .....non so neanche che termine usare....vanitosa ecco!!!! Ho sempre paura di essere invadente e cerco di misurare le parole quando parlo di me, ciò non toglie che mi faccia immensamente piacere ricevere tutte queste coccole! Grazie Ale penso le stesse cose di te......e prima o poi ci abbracceremo!!!!! Bacio e buona Domenica!!

      Elimina
  24. Ti conosco e ho iniziato a seguirti da subito, sei stata un escalation sempre più brava a proporre e a fotografare, ormai sei un punto fermo...non si può evitare di passare da te...spesso ti vedo dal cell a te come alle altre ma dal cell dopo l'aggiornamento i commenti non me li fa mettere...da casa è praticamente impossibile..non ci riesco...però ti vedo e ti seguo e volevo solo dirti che ti seguirei anche se non ti conoscessi...e il dilemma più grosso è che non so se mi innamoro di più delle tue foto o di quello che fai..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so mai cosa dire ogni volta che ricevo dei complimenti sinceri....la veritá é che mi imbarazzo ma allo stesso tempo ne sono felice e mi sento orgogliosa di me soprattutto per essere riuscita ad entrare nel cuore di tante persone....e anche nel tuo!!! Grazie di cuore Sabry!

      Elimina
  25. Cara Gabila come spesso accade arrivo tardi, alla rincorsa del tempo che io spesso non ho, ma quando passo da qui difficile non fermarmi. Oltre alle foto, sempre belle e cariche di passione, ciò che mi sbalordisce di più sono la fantasia e la creatività che metti nelle tue ricette. Brava, brava davvero, il tuo è un talento grande supportato da impegno e tanta voglia di fare bene, è un piacere perdersi qui da te. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E per me un piacere perdermi tra le tue righe piene di cose buone….grazie di cuore!

      Elimina
  26. Stupendi questi tartufi e molto originali :)
    foto fantastiche, complimenti :)

    RispondiElimina
  27. Complimenti! senza parole! Foto d'effetto!

    RispondiElimina
  28. Gabila, rimango senza parole, i tuoi post sono poesia le tue foto mi mettono la stessa gioia di un arcobaleno, sei brava...sto pensando di iscrivermi anch'io ma non so se ce la faccio...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come non ce la fai…buttati e affronta la sfida come un gioco….deve essere un divertimento no uno stress!!! Non posso poi che ringraziarti per le belle parole!! Grazie davvero!

      Elimina
  29. Complimenti per questi tartufi e per il tuo blog!!!
    A presto, Michela

    RispondiElimina
  30. se te la vuoi immaginare è andata così:
    eravamo in macchina co'immimarito quando leggo su facebook della tua ricetta, vado al blog e...
    nooooooooooooooo Pierooooooooooo la Gabi è un genio!!!!!!!
    per poco non perde il controllo della macchina.
    sono saltata sul sedile.
    no dico, ma che idea è??? non ci ho mai pensato che avrei potuto "addolcire" la polenta e poi mai avrei pensato che qualcuno sarebbe stato così bravo da tramutare un piatto povero in qualcosa di sofisticato senza mettere null' altro che un po' di cacao, uvetta e pinoli.
    tu fai le magie.
    io sono commossa.
    e sono commossa anche per quello che scrivi, perchè per me è stato lo stesso, del resto che vuoi.. quando ci si trova ci si trova. punto. si può solo pensare a quanto siamo state fortunate.
    : )))
    ciao genio!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspettavo il tuo giudizio…..sono io che devo ringraziare te dato che è solo merito tuo se ho preso in considerazione l' idea di giocare con tutte voi, avevo un po' di timore ma adesso mi sento a casa! SOLO GRAZIE A TE! CAPITO!!!!!

      Elimina
  31. Ecco, mi ero persa (li avevo visti su Fb però :) ) questi deliziosi tartufi... ma quanto sono golosi?! :D <3 Anche questi fantastici e l'interno mi fa letteralmente impazzire!!! Sono felicissima di far parte dell'Mtc e di sapere che ci siete anche tu e Vaty <3 Siamo le new entry :D <3 Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice anche io di essere nel gruppo con te e Vaty…davvero le matricole!!!!!

      Elimina
  32. Favolosi e anche se non amo le castagne merita provare. Tacchi....purtroppo solo bassi finita la pacchia. Buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece le adoro……per i tacchi..adoro anche quelli! Grazie e a presto ^_^

      Elimina
  33. Ma sono una meraviglia questi tartufi!!!
    Un inno alla semplicità e alla raffinatezza!!!
    Sono davvero felicissima che tu e Vaty siate entrate a far parte della grande famiglia dell'MTC!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono fatta coraggio ed eccomi!!! Grazie…spero riuscire ad essere all' altezza!

      Elimina
  34. il benveuto ufficiale all'mtc arriva in ritardo- e me ne scuso: son stata messa ko dalla terza ricaduta dell'influenza e se le prime due volte ho fatto finta di niente, con l'ultima non c'è stato nulla da fare. Di conseguenza, sto commentando tutte le ricette una di seguito all'altra e non ti nascondo che, quando ho letto tartufi, sul momento ho pensato alle molte proposte che sono arrivate su questo tema: centratissimo, sia con l'argomento della sfida sia con questa tendenza che si è sviluppata in modo autonomo, di vestire una cucina povera in modo sontuoso. Poi ho letto la tua ricetta- e son rimasta folgorata. Perchè qui c'è tutto- e di più: c'è il tema della sfida, c'è la ricetta di Serena, c'è l'intuizione (felicissima e geniale) di declinarla sul versante del dolce, c'è la presentazione nelle forme nobili di cui sopra. E in più, c'è una classe, un'eleganza, uno stile che mi lascia a bocca aperta: e non mi riferisco solo alla raffinatezza dell'ambientazione delle fotografie, ma anche e soprattutto alla sensibilità con cui hai scelto e dosato gli ingredienti, confezionando una delle proposte più originali e più indimenticabili della sfida. E' un onore per noi, averti alll'mtc. Grazie, davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai mi sarei aspettata una così calorosa accoglienza !!! Commossa e felice prendo questo fiume di parole in pieno, che meraviglia questo MTC...credo che non vi libererete di me tanto facilmente!!! Grazie di cuore!

      Elimina
  35. Sono davvero felice che tu abbia deciso di partecipare alla sfida: ti sei presentata subito alla grande e le tue foto parlano da sole. Mi hai regalato un bel grattacapo in più sia per la ricetta che per i 30 mm!
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho voglia di giocare e qua con voi imparerò molto! Grazie…e scusa per il grattacapo ;-)

      Elimina
  36. Benvenuta Gabila! Sei bravissima, la tua ricetta è meravigliosa e le foto ancor di più. L'ho già detto a Benedetta, anche per quanto riguarda te non riesco a credere che tu non sia consapevole, almeno un po', delle tue capacità, al punto tale da non sentirti all'altezza di questa sfida :)
    Stai tranquilla, hai cominciato alla grande, con una ricetta che è una vera poesia.
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che ringraziare anche te……io sono solo realista, magari ho doti artistiche che certamente riconosco (secondo il mio parere ovviamente), sono brava nel creare una certa atmosfera ma sul saper cucinare ancora ho da imparare molto! Con tutte voi mi metterò in gioco…grazie per il tuo incoraggiamento!

      Elimina
  37. Queste foto bellissime mi hanno incantata e devo dire che anche la ricetta non è da meno. Quegli ingredienti assieme sono sublimi e non vedo l'ora di preparare questi tartufini!

    RispondiElimina
  38. ciao Gabila, ti seguo in silenzio da un pochino, adesso che sei nel gruppo MTC non posso più tacere!! sei davvero brava, le foto sono sempre bellissime e anche le ricette di certo non scherzano!! come questa, uno spettacolo, molto originale!! buona notte a presto!!

    RispondiElimina

Le vostre parole sempre gradite, essenziali per me.....mi scuso in anticipo se non sempre riuscirò a rispondere, leggo sempre tutti i messaggi con grande entusiasmo ed emozione e sono proprio questi piccoli gesti che mi danno la spinta a fare sempre meglio, immensamente grazie.

© PANEDOLCEALCIOCCOLATO | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig